In bella vista - Progetto Ccm “Rete She”

È on line, sul sito della rete She (Schools for health in Europe), la traduzione in italiano della nuova edizione aggiornata del Manuale She per la scuola 2.0 (dicembre 2019) che descrive come diventare una scuola che promuove salute. Disponibile anche l’appendice Implementazione delle scuole che promuovono salute in Italia.

Come sottolineato nella 5° Conferenza europea sulle Scuole che promuovono salute (novembre 2019), la diversità culturale e religiosa, la crisi politica ed economica, il cambiamento climatico, le problematiche relative al genere e le malattie non trasmissibili sono le questioni chiave e più attuali che generano cambiamenti nei determinanti ambientali e sociali della salute. Da qui è emersa la necessità di aggiornare il manuale She.

Obiettivi del manuale:

  • introdurre il tema delle scuole che promuovono salute
  • fornire ai coordinatori nazionali e regionali, decisori politici, dirigenti scolastici, insegnanti, facilitatori locali e tutti gli altri partecipanti supporto e ispirazione per diventare una scuola che promuove salute o per migliorare una scuola che promuove salute esistente
  • incoraggiare i governi nazionali e regionali e i ministeri a lavorare nella direzione di un ambiente educativo in cui tutti i bambini e gli adolescenti prendano parte a una promozione della salute efficace nelle loro scuole
  • stimolare la progettazione di politiche, strategie e piani d’azione chiari per lo sviluppo professionale degli stakeholder che partecipano alla creazione di una scuola che promuove salute o al miglioramento di una scuola che promuove salute esistente
  • invitare i coordinatori nazionali e regionali, dirigenti scolastici, insegnanti, facilitatori locali e qualunque altro partecipante a co-progettare insieme la strategia di promozione della salute a scuola (approccio integrato multi-setting)
  • sostenere la scuola nello sviluppo delle capacità d’azione degli studenti al fine di promuovere la loro salute.

Il manuale è strutturato in tre parti:

  1. un’introduzione sui concetti fondamentali collegati alle scuole che promuovono salute, a partire da una comprensione condivisa dei pilastri e dei valori She e da un approccio flessibile alla promozione della salute, che si adatti ai bisogni e alle specificità del contesto
  2. una guida che illustra passo dopo passo come diventare una scuola che promuove salute attraverso cinque fasi consecutive che rappresentano un processo continuo e ciclico
  3. una descrizione su come la comunità scolastica e gli stakeholder possano insieme utilizzare delle attività per co-progettare e co-creare una strategia per la scuola che promuove salute congiunta, dall’inizio (formulazione collaborativa del problema) alla fine (co-creazione delle soluzioni).

Il manuale è rivolto a coordinatori nazionali e regionali SHE, dirigenti scolastici, staff gestionale e organizzativo delle scuole, insegnanti e altro personale scolastico, studenti e altri partner coinvolti nello sviluppo delle scuole che promuovono salute, dalla scuola dell’infanzia alle scuole primarie e secondarie. Può inoltre essere usato con il supporto degli operatori locali e regionali in ambito sanitario, sociosanitario ed educativo. È anzi auspicabile che le autorità educative e sanitarie a livello nazionale, regionale o locale incoraggino lo sviluppo del modello delle scuole che promuovono salute descritto nel manuale She.

Infine, l’appendice che accompagna la traduzione italiana del manuale (“Implementazione delle scuole che promuovono salute in Italia”) descrive il contesto scolastico e sociosanitario italiano all’interno del quale si sviluppa la Scuola che promuove salute (Sps), identificandone le principali caratteristiche e specificità. Il documento prende le mosse dall’esperienza di alcune Reti regionali Sps attive da oltre un decennio e da alcuni percorsi avviati a livello nazionale.

Il documento è strutturato in due sezioni:

  1. la prima introduce e contestualizza la Rete Sps all’interno della cornice normativa e organizzativa italiana
  2. la seconda fornisce approfondimenti, strumenti operativi e riferimenti specifici relativi all’implementazione italiana.

Per approfondire:

Articoli correlati sul sito Ccm:

Ultimo aggiornamento:
31 marzo 2022