Il progetto di sorveglianza HBSC (Health Behaviour in School-Aged Children) per la popolazione italiana in età adolescenziale: fattori di rischio e risorse utili alla salute per informare le politiche regionali

Progettare azioni che promuovano il benessere delle comunità presenti e future è obiettivo della Sanità Pubblica, ed in questa prospettiva la sorveglianza nel campo della salute delle popolazioni nell'età dello sviluppo è prioritaria, poiché molti comportamenti nell'età adulta cominciano a strutturarsi proprio in questa età è necessario definire interventi, programmi e politiche, efficaci per promuovere fin dall'adolescenza comportamenti positivi per la salute. Per rispondere a tale esigenza si è avviato, a partire dall'inizio degli anni '80, uno studio trans-nazionale denominato HBSC (Health Behaviour in School-Aged Children), che in collaborazione e sotto l'egida dell'Ufficio Regionale dell'OMS per l'Europa, ha cercato di investigare e monitorare la condizione preadolescenziale dei giovani Europei. L'indagine, campionaria e multicentrica, si svolge ogni 4 anni su campioni rappresentativi, e in Italia è coordinata dall'Università di Torino,. Tale indagine è attualmente in Italia il solo studio, con finalità di sorveglianza, che interessi la popolazione pre-adolescente e adolescente, e va ad affiancarsi con gli altri sistemi di sorveglianza nazionali, OKkio alla Salute, che si occupa della fascia infantile, e PASSI più PASSI D'ARGENTO, che si rivolgono alla popolazione adulta e anziana. Il progetto si propone di implementare a livello nazionale il progetto la sorveglianza HBSC al fine di aumentare la comprensione di quei fattori e processi rilevanti per la salute nell'età pre-adolescenziale e adolescenziale che la possono promuovere o compromettere e di indirizzare politiche pertinenti.

Il testo del progetto (PDF: 65 Kb)

Partner
Regione Piemonte

Finanziamento
Euro158.400

Referenti istituzionali
Per il CCM: Daniela Galeone
Per la Regione Piemonte: Franco Cavallo