Sistema per l'integrazione delle cure e dell'assistenza per le persone con malattie croniche

In Italia, così come in tutti i Paesi occidentali, cresce il dibattito sull’adeguatezza del sistema sanitario ad affrontare, nel futuro prossimo, una riorganizzazione del proprio modello assistenziale in funzione di una domanda sanitaria, legata soprattutto alla diffusione delle malattie croniche, per la quale è necessario adattare i servizi e le prestazioni offerte ai reali bisogni dei cittadini. L’impatto globale delle malattie croniche, è in continuo aumento e il forte effetto, soprattutto sulle popolazioni povere e socialmente svantaggiate tende, inoltre, ad aumentare il divario fra Paesi e fra persone all’interno dello stesso Paese. L’Organizzazione mondiale della sanità ha stimato in 35 milioni il numero totale delle morti dovute a malattie non trasmissibili nel 2005 e stima che tale numero possa aumentare del 17% nel periodo 2008-2018, ed ha posto la prevenzione e il controllo delle malattie croniche al centro del suo piano di azione 2008-2013. Uno degli obiettivi del Piano strategico dell’Oms è il rafforzamento dell’assistenza sanitaria per le persone con malattie croniche attraverso la definizione di standard e linee guida, basate su prove di efficacia, e un riorientamento dei sistemi sanitari per consentire di rispondere alle esigenze di una gestione efficace ed efficiente delle malattie croniche. Vi è l’esigenza di sperimentare nuove formule organizzative dell’assistenza basate sul concreto affermarsi di una gestione integrata. Il presupposto per il realizzarsi di questo importante progetto di governance è l’assunzione di un approccio sistemico e integrato che implichi un’azione coordinata tra tutte le componenti e tra tutti gli attori del sistema assistenziale, che, con responsabilità diverse, devono essere chiamati a sviluppare interventi mirati verso comuni obiettivi su un ‘patto di cura’ condiviso con il cittadino e i suoi eventuali caregiver.

L’obiettivo del progetto è pertanto favorire lo sviluppo di modelli organizzativi di servizi integrati, orientati alla maggiore efficienza e al miglioramento della qualità dell’assistenza per le persone con malattie croniche.

Il testo del progetto (pdf 361 kb).

Partner

Iss

Finanziamento

249.400 euro

Referenti istituzionali

Per il Ccm: Roberto D’Elia

Per l’Iss: Marina Maggini