La ristorazione collettiva negli ospedali e nelle strutture riabilitative e assistenziali per anziani: sviluppo di buone pratiche

Anno: 
2007

Lo stato nutrizionale influenza il decorso delle malattie e condiziona la qualità della vita. Questo progetto si propone di fornire modelli e risposte concrete alle raccomandazioni emanate dal Consiglio d‘Europa nel novembre 2002 per combattere la malnutrizione in ospedale, adottando buone pratiche inerenti il cibo, l‘organizzazione della ristorazione, l‘attenzione ai luoghi e ai tempi di somministrazione.

Nello specifico, il progetto intende:

  • rilevare lo stato dell‘arte a livello delle singole Regioni, evidenziando criticità e punti di forza, descrivendo i diversi contesti della ristorazione ospedaliera e socio-assistenziale
  • elaborare raccomandazioni e modelli organizzativi e formativi, sulla base dei dati rilevati nell‘indagine conoscitiva, applicabili alle diverse realtà della ristorazione per migliorarne la qualità
  • individuare alcune realtà sanitarie, a campione sul territorio italiano, in cui condurre la sperimentazione delle raccomandazioni e dei modelli elaborati e sperimentare
  • elaborare e divulgare un documento completo di raccomandazioni e di modelli proposti e sperimentati finalizzato ad accompagnare e aiutare l‘applicazione di queste proposte nelle diverse realtà sanitarie italiane
  • definire sistemi premianti finalizzati all‘applicazione dei modelli migliorativi dello stato nutrizionale e del benessere del pazienti in tutte le realtà sanitarie.

Finanziamento

Per il progetto la Regione Piemonte ha ricevuto un finanziamento di 400.000 €.

Referenti istituzionali

Per il Ccm: Daniela Galeone
Per la Regione Piemonte: Renata Magliola.

Ultimo aggiornamento: 
21 aprile 2009