Supporto ai Piani Regionali di Prevenzione attraverso l’elaborazione e implementazione di un framework di monitoraggio

Il Piano Nazionale per la Prevenzione (PNP) 2014–2018, definito il 13 novembre 2014 con Intesa Stato Regioni ha previsto un impianto basato sulle evidenze e ha chiesto alle Regioni e alle Province Autonome di adeguare la propria programmazione nel settore della prevenzione e della promozione della salute ai macro obiettivi definiti a livello centrale rispetto ai quali definire dei valori specifici da raggiungere nel quinquennio. Sempre in sede di programmazione il Ministero ha chiesto di individuare un set di indicatori sentinella in grado di monitorare nel tempo l’attuazione dei Piani Regionali di Prevenzione (PRP),  in modo da verificare quanto di piani e programmi inseriti nei PRP vengano effettivamente realizzati a livello regionale e provinciale Nel corso degli anni di attuazione del Piano Nazionale, è emersa una notevole diversificazione, da Regione a Regione, degli interventi, e delle relative modalità di attuazione, che si è tradotta in una declinazione degli obiettivi centrali del PNP molto differenziata, ciò ha reso pertanto necessario rendere il monitoraggio dei Piani regionali più rigoroso dal punto di vista metodologico e più utile in termine di ricadute per le Regioni, di perfomance di ciascuna di esse, di condivisione di aspetti generali e di rilevazione e analisi di buone pratiche potenzialmente estendibili. Con il presente progetto siintende dunque procedere all’identificazione, elaborazione ed applicazione di un framework di monitoraggio e rendicontazione quale strumento di valutazione, che possa essere di supporto alle regioni per l’attuazione e l’eventuale riorientamento dei propri piani regionali.

Il testo del progetto (Pdf: 123 kb)

Ente: ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ

Euro: 80.000