Analisi epidemiologica di tre malattie infettive orfane: trichinella, listeria, echinococcus

Il Decreto Ministeriale 15 dicembre 1990 (G. U. 8 gennaio 1991, n. 6), stabilisce per molte malattie trasmissibili l’obbligo di notifica, tra queste anche la trichinellosi, la lysteria e l’echinococco, anche se con modalità differenti. Per queste stesse malattie esiste anche un debito informativo nei confronti di organi comunitari, poiché gli attuali accordi prevedono che gli Stati Membri raccolgano e trasmettano sia all’ECDC che all’EFSA i dati relativi a eventuali episodi epidemici di malattie zoonotiche trasmesse da alimenti. Purtroppo ad oggi rispondere correttamente a questo debito informativo non è sempre possibile poiché l’attuale assetto di monitoraggio in Italia, prevede una forte eterogeneità della strutturazione dei sistemi di sorveglianza regionali che dialogano in modo frammentario e parziale con il sistema Nazionale delle Malattie infettive. Ciò determina di fatto una forte sottostima dei dati, per contrastare la quale appare necessario provvedere ad un implementazione  dei sistemi di sorveglianza e di monitoraggio, anche attraverso l’integrazione e il rafforzamento dei sistemi di laboratorio ed epidemiologici. Gli obiettivi del presente progetto sono dunque quelli di rendere più efficace la diagnostica clinica e di laboratorio, le indagini epidemiologiche e la sorveglianza della trichinellosi umana in Italia mediante un approccio ‘One Health’, di analizzare l’attuale sorveglianza della listeriosi in Italia, fornendo informazioni sul livello di integrazione delle sue componenti e sui punti critici per allinearla agli standard richiesti dalla UE e infine quello di acquisire dati ed informazioni necessarie a quantificare il burden dell’Echinococcosi su scala nazionale e coinvolgere i servizi territoriali.

Il testo del progetto (Pdf: 489 kb)

Ente: ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ

Euro: 99.517,00