Valutazione della sterilità di inchiostri per tatuaggi in confezioni sigillate, ai sensi della Risoluzione Europea ResAP2008

Alla luce della crescente diffusione della pratica del tatuaggio in tutte le classi di popolazione, e delle ricorrenti richieste di parere al Ministero della Salute e all’Istituto Superiore di Sanità, anche da parte dell’Autorità Giudiziaria, che hanno rilevato criticità su queste pratiche dal punto di vista igienico-sanitario; appare opportuno dare elementi di risposta, importanti anche ai fini della prevenzione sanitaria collettiva in merito al settore dei tatuaggi e del trucco permanente. Il progetto si propone di verificare le caratteristiche microbiologiche e di valutare il rischio igienico-sanitario correlato ad inchiostri per tatuaggi, considerando la loro conformità alla ResAP(2008), in particolar modo, in funzione delle procedure di sterilizzazione eseguite prima della messa in commercio dei prodotti. Previa definizione di criteri e metodi per il campionamento e l’analisi microbiologica, verranno verificati i requisiti di sterilità di un numero rappresentativo di inchiostri per tatuaggi (circa 350) raccolti sul mercato italiano, con esame della etichettatura e della documentazione di accompagnamento. Verrà quindi quantificata e caratterizzata la componente microbica eventualmente in essi rilevata. Ciò permetterà anche di fornire ai laboratori, che dovranno in futuro eseguire controlli, protocolli analitici idonei all’esame di questa difficile matrice. Inoltre, si procederà ad una valutazione della sicurezza igienico-sanitaria degli inchiostri in funzione sia delle specie microbiche isolate e identificate sia dell’efficacia dei trattamenti di sterilizzazione adottati prima della commercializzazione. Gli esiti potranno portare a considerar la necessità di rendere cogenti, attraverso l’elaborazione di apposite normative, le raccomandazioni già contenute nella ResAP(2008)1 ai fini di regolamentare la produzione e la sterilizzazione degli inchiostri.

Il testo del progetto (PDF: 195 kb)

Ente: ISS

Euro: 30.000