Individuazione di buone pratiche ed obiettivi prestazionali sanitari in materia di sostenibilità ed eco-compatibilità della costruzione e/o ristrutturazione di edifici, ai fini della predisposizione dei regolamenti di igiene edilizia

Il Piano Nazionale della Prevenzione (PNP) 2014-2018, in linea con quanto evidenziato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità ha individuato, tra le priorità d’intervento, la necessità di mettere in atto azioni finalizzate a promuovere un corretto rapporto tra salute e ambiente, nell’ottica di ridurre le malattie , in particolare quelle croniche non trasmissibili, sviluppando anche tutte le potenzialità di approccio inter-istituzionale del servizio sanitario. In particolare, il PNP 2014-2018, indica tra gli obiettivi centrali la definizione di linee guida per orientare i regolamenti d’igiene edilizia in chiave eco-compatibile, nonché lo sviluppo di specifiche competenze sul tema degli ambienti confinati e dell’edilizia residenziale negli operatori del Servizio Sanitario Regionale.
Il progetto ha dunque quale obiettivo generale l’individuazione di buone pratiche e di obiettivi prestazionali sanitari in materia di sostenibilità ed eco-compatibilità della costruzione e/o ristrutturazione di edifici, ai fini della predisposizione dei regolamenti di igiene edilizia.
A tal fine verrà effettuata una revisione della letteratura tecnica e scientifica sulle buone pratiche evidence-based, tenendo conto dei vincoli normativi e dei regolamenti edilizi esistenti, sulla base della quale saranno elaborate buone pratiche da tradurre in obiettivi prestazionali per le diverse costruzioni in esame (scuole, carceri, abitazioni, impianti sportivi, quartieri). Sarà inoltre predisposta una piattaforma e-learning sulla quale inserire i pacchetti formativi per gli operatori delle ASL sulle evidenze scientifiche in tema di edilizia e salute e per presentare e rendere operativo l’uso nel nuovo strumento.

Il testo del progetto (PDF: 278 kb)

Ente: Università La Sapienza di Roma

Euro: 100.000