La promozione della salute attraverso i nuovi media per la prevenzione della obesità in età prescolare

I primissimi anni del bambino sono fondamentali per lo sviluppo, la crescita e la salute in età adulta. Le competenze dei caregiver, e in primo luogo dei genitori, sono quindi cruciali per instaurare precocemente un ambiente di vita “salutare”, quando le abitudini ed i comportamenti non sono ancora consolidati. Come ormai provato da numerosi studi in diversi paesi, il sovrappeso e l’obesità rappresentano un problema frequente in età pediatrica, e sono fattori di rischio associati ad importanti malattie croniche dell’adulto, come il diabete o le patologie cardiovascolari. La prevenzione precoce di sovrappeso e obesità, e più in generale la promozione di comportamenti salutari all’interno della famiglia, devono quindi avere un ruolo importante tra gli interventi di sanità pubblica.

Negli ultimi anni l’uso dei social media è cresciuto notevolmente come mezzo per la diffusione di messaggi di salute basati su evidenze scientifiche con promettenti risultati. Fin dal 2010 i dati ISTAT mostrano che in Italia dal 70% al 90% degli adulti in età “genitoriale” utilizzano comunemente Internet e il 40% lo ha utilizzato per cercare informazioni sanitarie.

Sulla base di tali dati il progetto prevede la realizzazione, la valutazione e l’impatto finale di un intervento di promozione della salute dei bambini in età prescolare ( bambini di 3-4 anni) riguardante la prevenzione dell’obesità. L’intervento consiste in una piattaforma web rivolta ai genitori contenente le informazioni su una corretta alimentazione e sulla promozione di uno stile di vita non sedentario (promozione dell’attività fisica e riduzione delle attività sedentarie come TV e videogiochi). La piattaforma web conterrà materiali video, materiali da scaricare e da visionare sul web (brochure, video di ricette culinarie, attività motorie ecc.) e si intende renderla accessibile anche dal telefonino attraverso le App.

Testo del progetto (PDF: 380 Kb)

Partner
Regione Lazio

Finanziamento
Euro 494.500

Referenti istituzionali 
Per il Ccm: Maria Teresa Menzano
Per la Regione Lazio: Sara Farchi