Programma di sorveglianza sulla trasferibilità e sull’applicabilità di modelli integrati di valutazione e gestione dei pazienti oncologici complessi

La gestione del paziente oncologico complesso, ancor più di quello in fase avanzata di malattia, risulta problematica avendo questi pazienti una condizione clinica di base molto critica, con un equilibrio precario e facilmente alterabile (non sempre in termini di beneficio) da interventi terapeutici che possono anche configurarsi come fattori di rischio e determinare, se non sufficientemente monitorati e controllati, un peggioramento della condizione clinica di base. Quindi, se da un lato è fortemente sostenuta l'opportunità di accelerare ed ottimizzare i tempi di trasferimento e di verifica applicativa delle indicazioni emergenti dai tanti studi disponibili, dall'altro sta diventando sempre più evidente la necessità di un monitoraggio dei pazienti screenati e/o trattati con le nuove strategie terapeutiche. Il progetto si prefigge pertanto di trasferire alla pratica assistenziale oncologica delle Regioni coinvolte nel progetto le strategie di sorveglianza epidemiologica e di valutazione degli esiti già sperimentate e validate nel Progetto ProMoFIA (Progetto di Monitoraggio dei Farmaci Innovativi in Abruzzo) realizzato - a partire dal 2009 in integrazione con il programma di monitoraggio intensivo AIFA - ai fini del controllo prescrittivo e di appropriatezza e per garantire ai pazienti una terapia efficiente ed evidence-based.

Il testo del progetto (PDF: 440 Kb)

Partner
Regione Abruzzo

Finanziamento
Euro 276.000

Referenti istituzionali
Per il CCM: Antonio Federici
Per la Regione Abruzzo: Stefania Melena