OKkio alla ristorazione. Progetto interregionale in rete per la sorveglianza, il monitoraggio e la promozione della salute nella ristorazione collettiva

Studi recenti dimostrano che è in larga diffusione il fenomeno del sovrappeso e dell’obesità, rispetto al quale la comunità scientifica è concorde nel ritenere da una parte che esso sia causato da molteplici fattori che interagiscono tra loro e dall’altra che buona parte della popolazione europea non consuma la quantità di frutta e verdura raccomandata (5 porzioni di frutta e verdura al giorno),prediligendo alimenti ad alto contenuto calorico. I dati analizzati dell’indagine OKkio alla salute e del Rapporto Osserva salute hanno rilevato che la percentuale di persone che raggiunge o supera le 5 porzioni/giorno di VOF resta più elevata laddove è più frequente l’abitudine di pranzare in mensa o al ristorante. In base a tali dati epidemiologici e di contesto, tra le azioni raccomandate viene indicato il monitoraggio dei consumi e delle variabili dello stato di nutrizione e della educazione alimentare, anche tra i produttori e gli operatori della ristorazione che possono facilitare il consumo di specifiche tipologie di alimenti preferibili dal punto di vista nutrizionale. Il Progetto mira a sviluppare una fattiva collaborazione tra Servizi Igiene Alimenti e Nutrizione (SIAN) e le Ristorazioni Collettive che, in Italia, producono circa due miliardi di pasti all’anno, per promuovere la diffusione e adozione di corretti stili alimentari da parte di tutti gli utenti della Ristorazione Collettiva. A tal fine verrà costituita una Rete Operativa interregionale finalizzata alla Formazione e Aggiornamento dei cuochi, al monitoraggio dei consumi alimentari dell’utenza, alla promozione di menù e alimenti salutari e alla promozione di campagne nazionali nutrizionali rivolte ai consumatori.

Il testo del progetto (PDF: 135 Kb)

Partner

Sicilia

Finanziamento

Euro 350.000

Referenti istituzionali

Per il CCM: Daniela Galeone

Per la Regione Sicilia: Elena Alonzo