Vigilanza sanitaria rifiuti (Visari): progetto di sorveglianza sindromica da esposizione a rifiuti solidi urbani

La situazione di emergenza della raccolta e trattamento dei rifiuti nella Regione Campania ha fatto crescere la percezione di un grave rischio per la salute della popolazione dovuto alla presenza di rifiuti non raccolti, ma anche alla presenza di eventuali impianti di stoccaggio e trattamento degli stessi. La Regione Campania in collaborazione con l’ordine dei medici di Napoli intende avviare un sistema di sorveglianza sindromica Visari (Vigilanza Sanitaria Rifiuti), finalizzato al monitoraggio dell’incidenza di alcuni sindromi infettive ed allergiche acute che sono state spessi oggetto di attenzione e preoccupazione da parte della popolazione. Tale sorveglianza è basata sulla segnalazione attiva da parte dei medici all’Osservatorio epidemiologico regionale, che provvede all’analisi dei dati e alla loro divulgazione. La sorveglianza interesserà inizialmente le province di Napoli e Caserta e sarà poi estesa a province meno interessate all’emergenza rifiuti, per poter operare opportuni confronti Il progetto prevede inoltre, in collaborazione con l’Arpa l’individuazione di alcuni indicatori ambientali potenzialmente implicati nelle situazioni di rilascio incontrollato di rifiuti solidi urbani.

Il testo del progetto (pdf 387 kb).

Partner

Regione Campania

Finanziamento

180.000 euro

Referenti istituzionali

Per il Ccm: Liliana La Sala 

Per la Regione Campania: Renato Pizzuti