Diagnosi precoce e prevenzione della più severa tra le malattie reumatiche: l‘artrite reumatoide

Anno: 
2008

L‘artrite reumatoide è una malattia cronica che colpisce lo 0,46% della popolazione adulta e che mal trattata porta a perdere il lavoro nel 50% dei casi dopo 10 anni dall‘esordio dei sintomi.

La diagnosi precoce è uno degli elementi fondamentali per il controllo ottimale della malattia, essendo stato chiaramente dimostrato che esiste una “finestra di opportunità” oltrepassata la quale non si ottiene lo stesso risultato in termini clinici dalla terapie oggi adottate.

L‘obiettivo generale del progetto è di migliorare l‘assistenza ai pazienti affetti da artrite reumatoide per mantenerli nel circuito lavorativo e produttivo in modo persistente.

Il progetto intende, inoltre, avviare degli interventi educazionali e delle campagne di sensibilizzazione rivolte ai Medici di medicina generale allo scopo di istruirli sui segni e sintomi d‘allarme che possono e devono indurre il sospetto di una artrite reumatoide in fase precoce, per un eventuale pronto invio allo specialista reumatologo.

Partner

Università Cattolica del Sacro Cuore

Finanziamento

100.000 euro

Referenti istituzionali

Per il Ccm: Giovanni Nicoletti
Per l‘Università Cattolica del Sacro Cuore: Gianfranco Ferraccioli

Ultimo aggiornamento: 
27 febbraio 2011