Piano nazionale di prevenzione in edilizia 2008-2010

Anno: 
2008

Il 21 giugno 2007 la Commissione Salute delle Regioni e Province Autonome ha approvato il Piano edilizia 2008-2010, che è parte integrante del Patto per la tutela della salute e la prevenzione nei luoghi di lavoro recepito con il Dpcm del 17 dicembre 2007.

L‘obiettivo del Piano è ridurre gli infortuni, in particolare mortali e gravi, in edilizia. Il progetto Ccm intende supportare le attività del Piano e, a livello nazionale, si prefigge di implementare il sistema nazionale integrato per la programmazione, l‘effettuazione, il monitoraggio e la valutazione di uno specifico Piano di prevenzione nazionale e di migliorare la capacità di condivisione degli obiettivi generali basati sull‘analisi epidemiologica.

Il progetto intende, inoltre, diminuire la disomogeneità di intervento per la promozione della salute e della sicurezza e di attività di controllo sul rispetto delle normative, presente oggi nel territorio nazionale, stabilendo dei minimi comuni da raggiungere progressivamente e promuovendo la diffusione di buone prassi.

Partner

Ispesl (ora Inail )

Finanziamento

400.000 euro

Referenti istituzionali

Per il Ccm: Giancarlo Marano
Per l‘Ispesl: Flavio Coato

Ultimo aggiornamento: 
27 febbraio 2011