Prevenzione delle complicanze del diabete mellito (progetto Igea)

Anno: 
2008

Tra le malattie in crescita, il diabete risulta una delle patologie croniche a più larga diffusione in tutto il mondo con un più grave coinvolgimento, peraltro, delle classi economicamente e socialmente svantaggiate e, nonostante i miglioramenti terapeutici e assistenziali, è ancora grande la distanza tra la reale qualità dell‘assistenza erogata e quanto raccomandato in sede scientifica. La “gestione integrata della malattia” è oggi considerata lo strumento più indicato per migliorare l‘assistenza delle persone con malattie croniche.

Avviato nel 2006 su mandato del Ccm, il progetto Igea ha realizzato iniziative e interventi orientati a favorire il miglioramento dell‘assistenza alle persone con diabete e alla prevenzione delle complicanze del diabete, tramite l‘adozione di un modello di gestione integrata della malattia.

In particolare, sono state realizzate le seguenti attività:

  • sostegno e coordinamento dei progetti regionali sulla gestione integrata del diabete
  • elaborazione di un documento di indirizzo sui requisiti clinico-organizzativi per la gestione integrata del diabete mellito di tipo 2 nell‘adulto
  • interventi di formazione di formatori per le varie Regioni italiane.

L‘obiettivo generale del progetto Igea per il biennio 2009-2011 è quello di sostenere l‘implementazione della gestione integrata nelle Regioni italiane anche attraverso una fase di analisi volta a confrontare e valorizzare le migliori esperienze in corso.

Partner

Cnesps

Finanziamento

500.000 euro

Referenti istituzionali

Per il Ccm: Roberto D‘Elia
Per il Cnesps: Marina Maggini

Ultimo aggiornamento: 
27 febbraio 2011