Comprehensive community and home-based health care model (Cchbhc) per soggetti con fragilità sociosanitaria e pazienti affetti da Bpco e scompenso cardiaco

Anno: 
2009

Una recente revisione di letteratura ha evidenziato come il “Chronic care model”, modello di gestione del malato cronico basato sul coinvolgimento di figure professionali aggiuntive al medico con la partecipazione attiva del paziente e dei suoi familiari, sia efficace nel miglioramento della salute di questi malati.

Una estensione di questo modello è il “Comprensive, community and home-based health care model” (Cchbhc) che riguarda l‘aumento dell‘accessibilità e della qualità delle cure coinvolgendo l‘individuo e la comunità locale.

Obiettivo del progetto è attuare nell‘ambito dell‘azienda Usl di Ravenna un modello prototipale di Cchbhc con particolare riferimento ai soggetti con fragilità sociosanitaria e affetti da Bpco e scompenso cardiaco.

Essendo già presenti in ambito aziendale iniziative e progetti relativi all‘applicazione del Cchbhc, il progetto si propone anche di ricondurre in un‘unica cornice concettuale e organizzativa le varie attività già presenti. L‘esperienza maturata con la valutazione delle criticità emerse potrà dare l‘opportunità di estendere il modello ad altre realtà in ambito regionale ed extraregionale.

Partner

Regione Emilia-Romagna

Finanziamento

250.000 euro

Referenti istituzionali

Per il Ccm: Giovanna Laurendi
Per la Regione Emilia-Romagna: Maria Pia Fantini

Ultimo aggiornamento: 
24 febbraio 2011