Programma di sorveglianza virologica dell‘influenza epidemica e pandemica per la stagione 2009-2010: rafforzamento della rete Influnet

Anno: 
2009

In Italia, l‘attività di monitoraggio virologico viene svolta dal Centro nazionale Oms per l‘influenza (Nic ) dell‘Istituto superiore di sanità (dipartimento di Malattie infettive), in collaborazione con una rete di laboratori di riferimento regionale (Rete Influnet), sistematicamente validati dal Nic attraverso lo svolgimento di controlli di qualità. Il Nic fa parte della rete mondiale dei laboratori coordinati dall‘Oms per lo svolgimento delle attività del “Global Influenza Programme”.

Il progetto si propone di rafforzare il sistema di sorveglianza virologica dell‘influenza, attraverso la riorganizzazione e ridefinizione dei ruoli e delle competenze dei laboratori periferici afferenti al Nic, alla luce della pandemia influenzale da nuovo virus da A/H1N1v e della contemporanea circolazione di virus stagionali e pandemici.

Gli obiettivi specifici del progetto sono:

  • valutazione del grado di omologia antigenica tra ceppi vaccinali e ceppi circolanti, invio dei risultati alle istituzioni internazionali (Oms, Emea ) per gli opportuni aggiornamenti delle composizioni vaccinali (ceppi epidemici e ceppo pandemico)
  • identificazione di casi di infezione severa nell‘ambito della rete di sorveglianza Influnet e raccolta di campioni clinici per le fasi dello studio relative alla conoscenza dei determinanti molecolari di patogenicità dei ceppi responsabili delle forme gravi e delle proprietà virologiche ritenute rilevanti ai fini di una valutazione del carattere di virulenza.

Partner

Iss

Finanziamento

737.000 euro

Referenti istituzionali

Per il Ccm: Maria Grazia Pompa
Per l‘Iss: Isabella Donatelli

Ultimo aggiornamento: 
24 febbraio 2011