Raccolta, studio ed elaborazione di dati epidemiologici ambientali per la valutazione delle interazioni tra ambiente e salute

Anno: 
2009

In Italia una quota della popolazione vive in aree sottoposte a forte pressione ambientale: si tratta di un‘evidenza valida anche per una parte significativa della popolazione calabrese.

Nell‘ambito della correlazione ambiente e salute l‘aspetto più importante da considerare è l‘esame delle conseguenze, legate alla fonte di inquinamento identificata, con particolare riferimento al possibile verificarsi di patologie oncologiche e degenerative e ai metodi utilizzati per la loro verifica e per il contrasto dell‘insorgenza delle patologie per le quali si sia evidenziata la possibile esistenza di un rischio. La comunicazione gioca un ruolo determinante anche a livello del rapporto tra cittadinanza e istituzioni e costituisce il punto finale di ogni azione intrapresa.

Il progetto si prefigge di favorire, nell‘ambito regionale calabrese, l‘integrazione di tutti gli stakeholder coinvolti nella valutazione, informazione e risoluzione delle problematiche legate ad ambiente e salute. Ciò premesso, il progetto prevede lo sviluppo di nuove piattaforme di studio finalizzate a ottenere l‘individuazione dei fattori di rischio legati all‘ambiente calabrese e la creazione di report tematici che riguardino le principali emergenze ambientali allo scopo di fornire informazioni rapidamente accessibili e facilmente fruibili a tutti i livelli.

Di pari importanza è, infine, la creazione di competenze sulle metodologie di risk assessment, raccolta dati e analisi statistica, con particolare riferimento all‘interazione tra ambiente e salute.

Partner

Arpa Calabria

Finanziamento

210.000 euro

Referenti istituzionali

Per il Ccm: Mauro Dionisio
Per l‘Arpa Calabria: Michelangelo Iannone

Ultimo aggiornamento: 
24 febbraio 2011