EpiAir: risultati conclusivi

Il 25 novembre 2009 sono stati presentati i risultati conclusivi di EpiAir , il progetto che ha posto le basi per un programma di sorveglianza epidemiologica degli effetti sanitari dell‘inquinamento in dieci città italiane nel periodo 2001-2005.

Promosso dal Ccm e coordinato da Francesco Forastiere (dipartimento di Epidemiologia del Servizio sanitario regionale della Regione Lazio), il progetto EpiAir è caratterizzato da una forte integrazione multidisciplinare fra competenze epidemiologiche e di rilevazione ambientale, che assicurano la validità delle stime ottenute.

EpiAir è frutto della collaborazione scientifica di diversi ricercatori italiani nel quadro di
progetti promossi a livello nazionale (ma non solo), nonché dell‘esperienza maturata dai servizi sanitari e dalle agenzie regionali per l‘ambiente (Arpa ) incaricate di sorvegliare lo stato di salute della popolazione e lo stato dell‘ambiente. 

Leggi il commento di Francesco Forastiere, responsabile del progetto.

Le pubblicazioni

Il materiale prodotto nell‘ambito del progetto EpiAir è stato raccolto in due volumi pubblicati come supplementi di Epidemiologia & Prevenzione.

illustrazione

Inquinamento atmosferico e salute.
Sorveglianza epidemiologica e interventi di prevenzione

Questa monografia contiene i risultati analitici di uno studio degli effetti a breve termine dell‘inquinamento atmosferico in 10 città italiane (Milano, Mestre-Venezia, Torino, Bologna, Firenze, Pisa, Roma, Taranto, Cagliari e Palermo), nel periodo 2001-2005. Dallo studio emerge che l‘inquinamento atmosferico urbano, in gran parte originato dal traffico veicolare, è tuttora un problema ambientale di assoluta rilevanza per la salute pubblica. Infatti, nel periodo 2001-2005 si sono rilevati livelli di particolato (Pm10), biossido di azoto (No2) e ozono (O3) molto preoccupanti.
Scarica il documento e leggi il comunicato stampa (pdf 45 kb).

illustrazione

Inquinamento atmosferico e salute umana.
Ovvero come orientarsi nella lettura e nell‘interpretazione di studi ambientali, tossicologici ed epidemiologici

Rivolto agli operatori della prevenzione, dell‘ambiente e di sanità pubblica, questo quaderno si propone come guida per orientarsi nella lettura e interpretazione di studi ambientali, tossicologici ed epidemiologici.
Il documento è frutto della collaborazione di gruppi di ricercatori appartenenti a diverse istituzioni collocate in differenti aree geografiche del Paese e rappresenta un bell‘esempio di lavoro congiunto e di integrazione delle istanze sanitarie e ambientali. Scarica il documento (pdf 1,1 Mb).

Le presentazioni

Guarda le presentazioni del convegno tenutosi a Roma presso l'Auditorium Biagio d‘Alba del ministero della Salute.

Scarica il programma del convegno (pdf 265 kb).

mattina

pomeriggio

Ultimo aggiornamento: 
30 novembre 2009