Zoonosi Med-Vet (sottoprogetto affidato all'Izs Venezie)

Nel 2006 il Ccm ha avviato una collaborazione con l'Izs Venezie , l'Izs Lazio e Toscana e l'Izs Abruzzo e Molise con l‘obiettivo di favorire l‘integrazione delle attività di sorveglianza in ambito veterinario con quelle svolte in ambito medico e integrare il sistema italiano con quello che l‘Unione europea sta costruendo per la sorveglianza, il reporting e i sistemi di allerta rapida e controllo delle zoonosi.
Al progetto collaborano anche Dsaa e Cnesps .

Il progetto "Sorveglianza delle zoonosi in ambito veterinario e integrazione con le attività esistenti in ambito medico "Med-Vet" prevede il raggiungimento di obiettivi in 5 aree specifiche:

  1. analisi del sistema esistente di sorveglianza delle zoonosi in ambito veterinario
  2. implementazione della diagnostica di laboratorio
  3. sistemi di allerta e risposta rapida (Sarr) e malattie zoonosiche emergenti
  4. indagini di campo
  5. informazione e comunicazione.

Risultati del sottoprogetto affidato all'Izs delle Venezie

Di seguito sono illustrati i risultati del sottoprogetto a cura dell'Izs delle Venezie, che si è concluso nel mese di dicembre del 2007.

Obiettivo specifico 1

Per quanto riguarda l'analisi del sistema di sorveglianza delle zoonosi in ambito veterinario esistente, l‘attività di valutazione del sistema Enter-vet è stata conclusa ed è stato preparato un rapporto che verrà inviato anche ai partecipanti alla rete. In generale, l‘attività ha consentito di rivedere gli scopi della rete e le motivazioni dei soggetti coinvolti, favorendo la loro partecipazione attiva. Ciò ha prodotto interessanti spunti per lo sviluppo del sistema.

Nell‘ambito dell‘obiettivo specifico 1, è da sottolineare che il sistema Enter-vet è coordinato dal Centro di referenza nazionale per le salmonellosi presso l‘Izs delle Venezie.
Il Centro è stato istituito con Decreto del ministero della Sanità del 4 ottobre 1999 “Centri di referenza nazionali nel settore veterinario”, e ha i seguenti compiti:

  • confermare, quando previsto, la diagnosi effettuata da latri laboratori
  • attuare la standardizzazione dei metodi di analisi
  • avviare, in collaborazione con l‘Iss, idonei ring test tra Istituti
  • fornire agli altri Izs o altri enti di ricerca, i reagenti di referenza, come antigeni, anticorpi, antisieri
  • utilizzare e diffondere i metodi ufficiali di analisi
  • organizzare corsi di formazione per il personale degli altri Izs
  • produrre, rifornirsi, detenere e distribuire agli altri Izps o altri enti di ricerca, informazioni relative alle novità nel settore specialistico
  • predisporre piani di intervento
  • collaborare con altri centri di referenza comunitari o di Paesi terzi
  • fornire al Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali assistenza e informazioni specialistiche.

Enter-vet è un sistema di sorveglianza basato sugli Izs. Attivo dal 2002, è stato sviluppato in analogia al sistema Enter-net, una rete di laboratori che raccoglie dati epidemiologici sugli isolati umani di patogeni enterici, in particolare Salmonella ed E.Coli VTEC.
Enter-vet è nato per raccogliere informazioni, comparabili a quelle raccolte sugli isolati umani, dai ceppi di Salmonella isolati da animali e da alimenti di origine animale, derivate principalmente dalle attività di sorveglianza, monitoraggio e controllo effettuate routinariamente dagli Izs.

Il sistema ha condiviso con Enter-net obiettivi e protocolli per una massima integrazione e comparabilità delle informazioni, al fine di consentire valutazioni integrate dei dati raccolti sia dai casi umani che dalle altre fonti (animali e alimenti).

Gli obiettivi del sistema sono:

  1. raccogliere dati nazionali su ceppi di Salmonella circolanti negli animali e negli alimenti di origine animale
  2. descrivere la frequenza dei sierotipi, fagotipi, nelle diverse specie animali e nelle matrici alimentari
  3. monitorare l‘antibiotico-resistenza
  4. fornire ai responsabili di Enter-net informazioni riguardo possibili collegamenti tra casi/epidemie nell‘uomo e fonti animali e alimentari
  5. fornire ai partecipanti alla rete Enter-net e agli interessati informazioni sull‘attività del sistema.

Il rapporto sulla valutazione di Enter-vet mostra che, nonostante il sistema non sia rappresentativo per i dati di prevalenza degli isolamenti di Salmonella a livello nazionale, a causa dei limiti della qualità dei dati e della scarsa rappresentatività territoriale, costituisce l‘unico esempio di sistema integrato a livello medico e veterinario che fornisce informazione sui sierotipi degli enterobatteri isolati.
Inoltre, la semplicità e l‘accettabilità d questo sistema, condivisa dai laboratori regionali partecipanti, su base volontaria, potrebbe essere un indicatore positivo per estendere la sorveglianza ad altri batteri, agenti responsabili di zoonosi (come Campylobacter spp, Yersinia spp., E.coli, Vibrio spp.) che interessano i sistemi di sorveglianza europei (Ecdc /Efsa ), ai sensi della normativa europea 92/117/CE e 2003/99/CE.

Obiettivo specifico 2

Rispetto all'obiettivo relativo alla diagnostica di laboratorio, l‘Izs ha continuato a svolgere attività di supporto diagnostico e di tipizzazione sia presso l'Istituto stesso, sia presso altre strutture.

Obiettivo specifico 5

Per quanto riguarda l'informazione e comunicazione, i dati relativi all‘attività svolta nel corso del 2006 sono stati elaborati e la relazione annuale è pubblicata sul sito dell‘Izs Venezie.

Ultimo aggiornamento: 
20 febbraio 2009