Laboratori regionali

Per raccogliere indicazioni e proposte per il rinnovo del Pnp , il Ccm ha organizzato, tra marzo e aprile 2008, vari incontri con i referenti regionali per diverse linee di attività del Piano. Quando non è stato possibile organizzare una riunione, si è avviata una consultazione tramite posta elettronica.

Consulta criticità e proposte di obiettivi emerse per ciascuna linea progettuale:

In occasione di un workshop per discutere di un documento sulla riduzione delle disuguaglianze in sanità sono state avanzate alcune proposte di obiettivi, trasversali a tutte le linee progettuali, da inserire nel nuovo Pnp. Di seguito sono riportati alcuni commenti generali emersi dalle discussioni che hanno avuto luogo durante questi “laboratori”:

  1. con il Pnp 2009-2011 si dovrebbero definire piani finanziari chiari e dettagliati per ogni linea progettuale per consentire a ciascun referente di poter contare su finanziamenti certi. È inoltre, essenziale, garantire la tracciabilità, all‘interno della Regione, dei fondi erogati a seguito della certificazione del Ccm
  2. gli obiettivi dovrebbero essere sempre misurabili, così come dovrebbero essere opportunamente sviluppate le attività di monitoraggio e valutazione, anche in termini di esiti di salute, delle diverse performance regionali. Allo stesso modo debbono essere rinforzate le attività di comunicazione e diffusione dei risultati raggiunti
  3. tutti gli obiettivi del programma "Guadagnare Salute" andrebbero inseriti a pieno titolo nel Pnp 2009-2011, consentendo la pianificazione di interventi multifattoriali sugli stili di vita
  4. sarebbe necessario individuare le modalità di coinvolgimento attivo dei Mmg e dei Pls , cercando di inserire l‘intero Pnp e "Guadagnare Salute" tra gli obiettivi previsti dai contratti nazionali
  5. per favorire una maggiore semplificazione e sostenere l‘attuazione degli interventi, Pnp e Lea dovrebbero integrarsi maggiormente, unificando obiettivi, indicatori e sistema di valutazione. In questo modo, il Pnp potrebbe diventare lo strumento per sostenere la realizzazione di alcune azioni che rientrano nei nuovi Lea della prevenzione
  6. allo scopo di evitare inutili duplicazioni, per lo sviluppo di indicatori di monitoraggio degli interventi e di valutazione dei risultati, laddove ci fossero punti di convergenza tra attività diverse, sarebbe utile costruire un sistema comune di monitoraggio, come ad esempio nel caso di attività sovrapponibili tra Pnp e Lea
  7. gli interventi andrebbero contestualizzati ponendo particolare attenzione alle aree deprivate, scegliendo interventi preventivi e di comunicazione adatti a target socialmente svantaggiati e includendo, nei sistemi di sorveglianza e in quelli di monitoraggio dei progetti, la raccolta di informazioni per la costruzione di indicatori di livello socio-economico
  8. si dovrebbe favorire la creazione di un network che coinvolga tutti gli attori dei progetti Pnp, Ccm e "Guadagnare Salute", in modo da favorire attività sinergiche e una maggior comunicazione tra gli operatori coinvolti ai diversi livelli.