I materiali del workshop di Roma

Il 21 e il 22 febbraio 2008 si è svolto a Roma il workshop nazionale “La sorveglianza e la prevenzione degli incidenti domestici e stradali: un percorso per gli operatori” con l‘obiettivo di fornire agli operatori, individuati dalle Regioni come referenti per gli incidenti domestici e stradali, strumenti utili alla progettazione e all‘implementazione dei programmi su cinque temi specifici:

  • promozione della salute negli incidenti domestici
  • promozione della salute negli incidenti stradali
  • sorveglianza degli incidenti
  • interventi di riduzione dei rischi abitativi
  • realizzazione di un studio multicentrico sugli esiti delle fratture degli arti inferiori negli anziani a seguito di incidente domestico.

Grazie ad accordi con il Ccm, Piemonte, Lazio, Friuli Venezia Giulia, Pa di Trento offrono un sostegno attivo alle Regioni, mediante una continua attività di affiancamento e assistenza nei cinque ambiti descritti. Il workshop è stato suddiviso in tre momenti.

Plenaria

In questa fase è stato definito lo stato di avanzamento dei progetti finanziati dal Ccm:

Sessioni parallele

In questa fase i partecipanti sono stati suddivisi in gruppi di lavoro sui cinque temi specifici, per valutare e confrontare i progressi regionali relativi alle attività avviate a L‘Aquila, e di predisporre piani operativi specifici per ogni Regione:

Ultimo aggiornamento: 
3 marzo 2009