Ccm: nuovo CdR

In data 16 marzo, il ministero della Salute ha emanato il decreto di nomina del nuovo Comitato di redazione (CdR) del sito Ccm, che risulta così composto:

  • dott. Roberto D'Elia, dell'Ufficio 8 della Direzione generale della prevenzione sanitaria, con funzioni di coordinamento
  • dott.ssa Sabrina Ziliardi, dell'Ufficio 3 del Segretariato generale
  • dott.ssa Sonia Mele, dell'Ufficio 1 della Direzione generale della prevenzione sanitaria
  • dott.ssa Maria Giuseppina Lecce, dell'Ufficio 4 della Direzione generale della prevenzione sanitaria
  • dott.ssa Stefania D'Amato, dell'Ufficio 5 della Direzione generale della prevenzione sanitaria
  • dott. Pietro Canuzzi, dell'Ufficio 6 della Direzione generale della prevenzione sanitaria
  • dott.ssa Anna Maria Littera, dell'Ufficio 7 della Direzione generale della prevenzione sanitaria
  • dott. Emanuele Caredda, dell'Ufficio 9 della Direzione generale della prevenzione sanitaria.

Il CdR, istituito presso la Direzione generale della prevenzione sanitaria del ministero della Salute, ha il compito di operare da collegamento con l'Agenzia titolare del servizio di elaborazione redazionale, allestimento e revisione dei contenuti del sito Ccm, valutando e approvando la pubblicazione degli aggiornamenti e delle relative newsletter, oltre che dei materiali e dei documenti prodotti dal Ccm e dai progetti dallo stesso finanziati, verificandone la coerenza con i contenuti del portale del ministero della Salute.

Ricordiamo che il sito Ccm assolve a importanti funzioni:

  • rendere trasparente l'attività del Ccm che si concretizza nella realizzazione di progetti che fanno riferimento alle aree tematiche di maggiore interesse per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute e i cui sviluppi possono essere adeguatamente verificati attraverso il sito stesso
  • diffondere e rendere accessibile l'attività istituzionale del Ccm tramite la pubblicazione dei documenti, delle informazioni e dei progetti, favorendo così la realizzazione di azioni condivise nell'ambito della prevenzione delle malattie e della promozione della salute
  • concorrere alla mission del Ccm di rafforzare le pratiche di eccellenza, evidence based, con lo scopo di diffondere modelli operativi di interventi di prevenzione delle malattie e di promozione della salute che abbiano dato i migliori risultati su tutto il territorio nazionale
  • garantire l'interazione con altri siti istituzionali, nazionali e internazionali, che seguono i temi relativi alle attività del Ccm.

Per approfondire:

Ultimo aggiornamento:
31 marzo 2021