Iss, corso Fad sulla promozione della salute

È disponibile sulla piattaforma Goal fino al 4 marzo 2021 il corso Fad Opportunità di Salute nel setting di Comunità – Strategie, competenze e strumenti per la promozione di stili di vita salutari che intende proporre linee unificanti per la prevenzione e la promozione della salute nel setting di comunità (luoghi di lavoro, associazioni sportive, palestre, circoli anziani, parrocchie) che si prestano a essere contesti “opportunistici” per la promozione della salute, perché permettono di condurre interventi a favore della salute “ogniqualvolta se ne presenti l’opportunità”.
La Fad è strutturata in due macro-sezioni: la prima sezione presenta un inquadramento delle malattie croniche non trasmissibili (Mcnt) e delle strategie per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute, concentrandosi sul ruolo degli operatori non sanitari; fornisce inoltre una panoramica dei dati epidemiologici nazionali provenienti dai sistemi di sorveglianza e dei determinati di salute negli ambienti di vita. La seconda sezione è dedicata agli aspetti comunicativo-relazionali, all’approfondimento delle competenze di base del counselling, alla presentazione dei modelli teorici e delle strategie per promuovere il cambiamento comportamentale, e alla descrizione degli interventi brevi di promozione della salute in contesti opportunistici.
Il corso Fad, della durata di 10 ore, è gratuito e non eroga crediti Ecm. È rivolto a tutte le figure professionali non sanitarie ma impegnate a vario titolo nel setting di comunità.

Il percorso Fad è parte integrante del progetto Ccm Strategie, competenze e strumenti per la prevenzione delle malattie a base metabolica e la promozione di stili di vita salutari in contesti opportunistici, finanziato dal Ministero della Salute (Programma Ccm 2017 – Azioni Centrali) e coordinato dal Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute (CNaPPS) dell’Iss.

Ricordiamo inoltre che il programma nazionale Guadagnare Salute: rendere facili le scelte salutari è basato su un approccio intersettoriale alla promozione della salute che prevede il coinvolgimento attivo di Amministrazioni centrali, regionali, locali esterne al settore sanitario per agire sui principali fattori di rischio delle malattie croniche (tabagismo, uso dannoso e rischioso di alcol, scorretta alimentazione e inattività fisica/sedentarietà). 

Segnaliamo infine che il Ccm ha promosso e finanziato diversi progetti sulla promozione della salute e la prevenzione delle Mcnt. Per ulteriori informazioni consultare la sezione I programmi e i progetti del Ccm.

Per approfondire:

Ultimo aggiornamento:
22 ottobre 2020