Ondate di calore

Come ogni estate il ministero della Salute ha attivato il Sistema operativo nazionale di previsione e prevenzione degli effetti del caldo sulla salute, che permette la previsione, la sorveglianza e la prevenzione degli effetti delle ondate di calore sulla salute della popolazione. A tal fine il ministero, sul portale Ondate di calore, pubblica dei bollettini giornalieri sulle ondate di calore, elaborati dal Dipartimento di epidemiologia Ssr Regione Lazio, con previsioni a 24, 48 e 72 ore. I bollettini vengono pubblicati, come ogni anno, dal lunedì al venerdì, a partire da metà maggio fino a metà settembre.

Il sistema operativo è dislocato in 27 città italiane e consente di individuare, giornalmente, per ogni specifica area urbana, le condizioni meteo-climatiche a rischio per la salute, soprattutto dei soggetti vulnerabili: anziani, malati cronici, bambini, donne in gravidanza. Le città monitorate sono: Ancona, Bari, Bologna, Bolzano, Brescia, Cagliari, Campobasso, Catania, Civitavecchia, Firenze, Frosinone, Genova, Latina, Messina, Milano, Napoli, Palermo, Perugia, Pescara, Reggio Calabria, Rieti, Roma, Torino, Trieste, Venezia, Verona, Viterbo.

Quest'anno la pianificazione delle attività di prevenzione è particolarmente rilevante in relazione all’epidemia Covid-19, di conseguenza saranno rimodulate tenendo conto del concomitante rischio legato all’epidemia in corso, con particolare riguardo ai sottogruppi di popolazione più vulnerabili. 

I bollettini sulle ondate di calore sono consultabili anche attraverso la APP Caldo e Salute, disponibile online per dispositivi Android su Play Google e per iOS su App Store. Dal portale del ministero è inoltre possibile scaricare numerosi opuscoli relativi alle ondate di calore, rivolti alla popolazione generale e agli operatori del settore.

Per approfondire:

Articoli correlati sul sito Ccm:

Ultimo aggiornamento:
30 luglio 2020