13° General meeting della Gard

Il 26 e 27 ottobre 2019, a Pechino, si è tenuto il 13° General meeting della Global Alliance Against Chronic Respiratory Diseases (Gard).

La Gard è un’alleanza volontaria, nazionale e internazionale, comprendente organizzazioni, istituzioni e agenzie che lavorano per il comune obiettivo di migliorare la salute respiratoria globale.
Creata nel 2004 e lanciata ufficialmente nel 2006 dall‘Oms, la Gard è finalizzata all’elaborazione e applicazione di una strategia globale per contrastare le patologie respiratorie.

Il meeting ha visto la partecipazione dei maggiori esperti provenienti dalla Cina e dai paesi Oms aderenti alla Gard con l’obiettivo di sollecitare un ulteriore impegno da parte dei Governi di tutto il mondo per combattere le malattie respiratorie croniche che, con le loro conseguenze, sono diventate una delle principali minacce alla salute pubblica.
La Gard e l’Oms hanno quindi lanciato un invito all'azione (Call to action Pechino 2019) per la promozione della salute respiratoria.
Le malattie respiratorie croniche, la broncopneumopatia ostruttiva cronica (Bpco) e l’asma rappresentano, infatti, una delle principali cause di morte in tutto il mondo, contribuendo in modo significativo all'onere globale delle malattie non trasmissibili. Si stima che nel 2017, circa 3,2 milioni di decessi sono stati causati dalla Bpco.
La dichiarazione invita i governi nazionali, gli operatori sanitari e le organizzazioni partner a rafforzare le azioni per la prevenzione, la diagnosi, la gestione, il monitoraggio e la ricerca sulle malattie respiratorie croniche.
La “call to action” di Pechino rappresenta il primo invito dell’Oms all'azione pubblica sulle malattie respiratorie per un’efficace azione di prevenzione e di controllo.

Segnaliamo che nella sessione poster del meeting è stato presentato il poster relativo al Documento strategico di indirizzo per la gestione integrata dell’insufficienza respiratoria, redatto dalla Gard-Italia, nata nel 2009 come realtà locale all’interno della Global alliance against chronic respiratory diseases (Gard) internazionale.

Il Documento strategico di indirizzo per la gestione integrata dell’insufficienza respiratoria, adottato con l’Accordo Stato-Regioni del 25 luglio 2019, definisce una proposta di percorso clinico assistenziale di presa in carico del paziente con insufficienza respiratoria cronica, secondo un modello di gestione multiprofessionale e multidisciplinare integrata ospedale-territorio, all’interno del quale si inserisce l’intervento sinergico dello specialista, del medico di medicina generale e del pediatra di libera scelta.
L’obiettivo generale del documento è ottimizzare i percorsi diagnostici e terapeutici, mettendo il paziente e non il sistema al centro dell’organizzazione assistenziale.
Il modello proposto è coerente con il Piano nazionale della prevenzione (Pnp) 2014-2018 e con il Piano nazionale della cronicità (Pnc) che definiscono un modello assistenziale orientato alla promozione attiva della salute, attraverso l'educazione della popolazione ai corretti stili di vita e tramite una gestione attiva della cronicità.

Tutte le Presentazioni e i poster del 13° General meeting della Gard sono consultabili sul sito della Global alliance against chronic respiratory diseases (Gard) internazionale alla voce Resources (presentazioni, poster).

Per approfondire:

Articoli correlati sul sito Ccm:

Ultimo aggiornamento:
29 novembre 2019