GenitoriPiù

Sul sito GenitoriPiù sono ancora disponibili accessi gratuiti al corso di Formazione a distanza (Fad) GenitoriPiù. I determinanti della salute da promuovere per il benessere materno-infantile, attraverso l’empowerment di operatori e genitori.
La Fad è rivolta a tutte le figure professionali del Percorso Nascita in Veneto (anche operatori del privato) e per gli operatori coinvolti nella Sorveglianza Bambini 0-2 anni (Progetto Ccm 2016 Sistema di sorveglianza sui determinanti di salute nella prima infanzia) sul territorio nazionale.
Per accedere è necessario registrarsi al seguente link: https://goal.snlg.it/ e cercare la Fad dal titolo “GenitoriPiù: I determinanti della salute da promuovere per il benessere materno-infantile, attraverso l’empowerment di operatori e genitori”.
In caso di difficoltà di utilizzo o per richieste di informazioni è attivo l'indirizzo mail info-goal@snlg.it.

La Fad propone un percorso formativo sulle tematiche, rinnovate e ampliate, promosse dal programma GenitoriPiù .
GenitoriPiù è un Programma di prevenzione e promozione della salute Materno - Infantile della Regione Veneto, esteso a livello nazionale, e nato per orientare i genitori verso scelte ed azioni consapevoli per la salute del loro bambino.
In particolare il programma GenitoriPiù promuove otto azioni sinergiche per la salute nei primi 1000 giorni di vita (che vanno dal concepimento ai due anni) da tempo considerate come prioritarie e di dimostrata efficacia:

  1. S e desiderate una gravidanza, pensateci prima (assunzione di acido folico)
  2. Non bevete bevande alcoliche in gravidanza e in allattamento
  3. Non fumate in gravidanza e davanti al bambino
  4. Proteggete il vostro bambino prima e dopo la nascita, dentro e fuori casa (protezione da incidenti stradali, da incidenti domestici e da inquinanti ambientali)
  5. Allattate il vostro bambino (allattamento esclusivo nei primi sei mesi di vita)
  6. Mettetelo a dormire a pancia in su
  7. Proteggetelo con le vaccinazioni
  8. Leggete un libro insieme al vostro bambino (già dai primi mesi di vita).

GenitoriPiù inoltre si propone di sostenere la genitorialità globalmente, invitando i genitori a prendersi cura anche di sé stessi e a chiedere aiuto quando ne sentono la necessità e rivolge una particolare attenzione alle famiglie più fragili, nell’ottica del contrasto alle disuguaglianze in salute.

Il Sistema di sorveglianza sui determinanti di salute nella prima infanzia, inserito nel DPCM 3 marzo 2017 che identifica i sistemi di Sorveglianza e i Registri nazionali, prende avvio nel 2013 con il progetto pilota “Sistema di sorveglianza sugli otto determinanti di salute del bambino, dal concepimento ai 2 anni di vita, inclusi nel programma GenitoriPiù” promosso e finanziato dal ministero della Salute nell’ambito delle Azioni centrali del programma Ccm 2013. Il progetto è stato coordinato dall’Istituto superiore di sanità (Iss) e ha coinvolto cinque Regioni (Campania, Calabria, Marche, Puglia, Veneto), l’Asl Milano e l’università Ca’ Foscari Venezia.
Sulla base dei risultati ottenuti dalla sperimentazione effettuata, il ministero della Salute nel 2016 ha supportato e finanziato un nuovo progetto Ccm Sistema di sorveglianza sui determinanti di salute nella prima infanzia nell’ambito dei progetti esecutivi del programma Ccm 2016.
L’obiettivo del progetto, coordinato dall’Iss, è stato quello di estendere la Sorveglianza dei determinanti di salute nei bambini di 0-2 anni a livello nazionale.
In seguito a un forte richiamo delle agenzie internazionali, in particolare l’Oms e l’Unicef, sulla necessità di interventi in età precoce per favorire un efficace e tempestivo contrasto alle disuguaglianze in salute, un sistema di sorveglianza è fondamentale per valutare i comportamenti di salute e mirare in modo efficace gli interventi.
La Sorveglianza prevede la somministrazione di un questionario ai genitori in occasione delle sedute vaccinali, con il coinvolgimento degli operatori dei Centri vaccinali (Cv) e anche dei Pediatri di libera scelta e permette di completare l’insieme delle sorveglianze sulla popolazione Italiana, affiancando i sistemi OKkio alla salute, l’HbscPassi e Passi d’argento.

Uno dei pilastri del programma GenitoriPiù è quello della formazione degli operatori, affinché le loro conoscenze sui bisogni di salute emergenti siano aggiornate e il più possibile coerenti ed omogenee nei vari contesti in cui si trovano a lavorare e possano quindi dare ai genitori il corretto supporto in questo importante compito.
Già molti operatori hanno completato la Fad e ne sono rimasti molto soddisfatti. L’analisi effettuata sulla customer satisfaction ha evidenziato essere per quasi il 90% dei partecipanti molto rilevante, efficace e di buona/eccellente qualità. L’analisi dei dati ottenuti dai questionari somministrati prima e dopo la Fad ha evidenziato come questa abbia permesso di consolidare notevolmente le conoscenze tra gli operatori.

Per approfondire:

Articoli correlati:

Ultimo aggiornamento:
27 giugno 2019