Salute dei migranti

In occasione della giornata internazionale dei migranti, che si è svolta il 18 dicembre scorso, l’Oms Europa ha pubblicato una serie di Technical guidance, ovvero orientamenti tecnici dedicati alla salute dei rifugiati e dei migranti.
Prodotte in collaborazione con la Commissione europea, ciascuna pubblicazione affronta uno specifico aspetto della salute dei rifugiati e dei migranti fornendo strumenti, casi studio ed evidence per migliorare pratiche e politiche relative alla loro salute.
Sono attualmente disponibili cinque pubblicazioni, ognuna con un focus particolare su:

  • salute dei bambini
  • promozione della salute
  • salute degli anziani
  • salute materna e neonatale
  • salute mentale.

I documenti sono stati realizzati dall’European Knowledge Hub on Health and Migrationistituito a novembre 2016 dall’Ufficio europeo dell’Oms con il supporto del ministero della Salute italiano, del Consiglio sanitario della Sicilia e della Commissione europea. Questa serie di orientamenti tecnici integra l’imminente “Report on the health of refugees and migrants in the WHO European Region”, che sarà pubblicato online nel primo trimestre del 2019.

Inoltre segnaliamo che il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc) ha pubblicato la guida “Public health guidance on screening and vaccination for infectious diseases in newly arrived migrants within the EU/EEA” con l’obiettivo di elaborare strategie nazionali volte al rafforzamento della prevenzione e del controllo delle malattie infettive tra i migranti appena arrivati nell'Ue/See (Unione europea e Spazio economico europeo), e di venire incontro ai bisogni di salute di queste popolazioni, fornendo indicazioni sugli screening e le vaccinazioni.

Il Ccm ha promosso e finanziato diversi progetti sulla salute dei migranti. Per ulteriori informazioni consultare la sezione I programmi e i progetti del Ccm.

Per approfondire

Articoli correlati sul sito Ccm:

Ultimo aggiornamento:
31 gennaio 2019