Giornata nazionale della salute della donna

Il 21 aprile scorso si è svolta a livello nazionale la “Terza giornata della salute della donna” in cui associazioni e società scientifiche, che si occupano a vario titolo della promozione della salute della donna,  hanno organizzato moltissime iniziative sul territorio: visite gratuite, screening, eventi informativi e di sensibilizzazione in un collegamento ideale con l’evento di Roma che si è tenuto presso il Ministero della Salute.

La Giornata nazionale della Salute della Donna è stata istituita con Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri 11 giugno 2015 e promossa dal Ministero della Salute insieme alla Fondazione Atena Onlus,

Nel Villaggio della salute della donna, organizzato presso la sede del Ministero della Salute, professionisti di Società scientifiche, Associazioni, Federazioni e Università hanno offerto alla popolazione screening gratuiti, consulenze e materiali informativi.

Nel corso dell’evento sono stati organizzati cinque tavoli di lavoro:

  • Tavolo 1 “Percorso per le donne che subiscono violenza: l’ospedale e il territorio, prevenzione e assistenza”
  • Tavolo 2 “Violenza di genere nei luoghi di lavoro”
  • Tavolo 3 “Violenza e disabilità”
  • Tavolo 4 “Disturbi dell’alimentazione”
  • Tavolo 5 “Salute della donna: prevenzione e stili di vita”

Gli esiti e le proposte scaturiti dalla discussione sono stati presentati in una Tavola rotonda conclusiva in cui sono stati anche illustrati i risultati ottenuti e le azioni in corso a due anni dal “Manifesto per la salute della donna” siglato in occasione della “Prima giornata della salute della donna nel 2016” e sviluppato su 10 direttrici:

  1. Medicina di genere e ricerca per le donne
  2. Comunicazione alle donne per sé e come “health driver” familiare
  3. Sessualitá, fertilitá e salute materna
  4. Alimentazione nelle fasi di vita della donna
  5. Prevenzione dei tumori femminili e screening
  6. Salute mentale della donna, disturbi del comportamento alimentare e dipendenze
  7. Violenza, diritto alla salute negato, donne migranti
  8. Donna, lavoro e salute
  9. Cosmesi e medicina estetica inclusa la protesica
  10. “Healthy ageing” al femminile 

Sul sito del Ministero della Salute è presente la sezione “Salute della donna” all’interno della quale è stato creato lo “Sportello della Salute”, una linea diretta di comunicazione tra cittadino ed esperti di diversi settori e specialità mediche.

Per approfondire:
la notizia sul sito del Ministero della Salute
il programma della giornata
il sito www.giornatasalutedonna.it
i Tavoli di lavoro: razionale e azioni
il documento "A due anni dal manifesto della salute della donna: risultati ottenuti e azioni in corso"
il Manifesto per la salute della donna
la sezione Salute della donna

Articoli correlati sul sito CCM:
Salute materno-infantile delle donne migranti
Donne e diabete

Ultimo aggiornamento:
26/04/2018