InfluNet: i primi bollettini

La sorveglianza InfluNet è il sistema nazionale di sorveglianza epidemiologica e virologica dell’influenza. Influnet è coordinata dall’Istituto superiore di sanità (Iss) con il sostegno del ministero della Salute. La rete si avvale del contributo dei medici di medicina generale (Mmg) e pediatri di libera scelta (Pls), dei referenti presso le Asl e le Regioni.
Si articola nella sorveglianza epidemiologica (che ha l'obiettivo di determinare l'inizio, la durata e intensità dell'epidemia stagionale), e nella sorveglianza virologica (che ha come obiettivo il monitoraggio della circolazione dei diversi tipi, nonché sottotipi, di virus influenzali).
Sul portale della rete InfluNet è disponibile il bollettino N. 3 della sorveglianza epidemiologica dell’influenza relativo alla 46a settimana del 2017 (dal 13 al 19 novembre 2017).
Questi i dati principali riportati nell’infografica N. 3:

  • Non tutti i medici partecipanti alla sorveglianza InfluNet hanno reso disponibili i dati da loro raccolti.
  • L’attività dei virus influenzali è ai livelli di base.
  • Nella 46a settimana l’incidenza totale è pari a1,83 casi per mille assistiti.
  • Il numero di casi stimati in questa settimana è pari a circa 111.000, per un totale, dall’inizio della sorveglianza, di circa 378.000 casi.

Inoltre, come indicato nel Protocollo Operativo per la stagione 2017-2018, nella 46° settimana del 2017 ha avuto ufficialmente inizio la sorveglianza virologica dell’influenza.
Il primo bollettino ufficiale della sorveglianza virologica (47/2017) ha interessato la settimana dal 13 al 19 novembre 2017.
In Italia a partire dal mese di settembre e durante il periodo precedente all’inizio della sorveglianza virologica (settimana 46/2017), alcuni laboratori di riferimento hanno segnalato casi sporadici di influenza in Italia, alcuni dei quali riportati da soggetti di ritorno dall’estero, di seguito elencati: 

  • 2 virus A(H3N2) identificati tra settembre e ottobre, rispettivamente, presso il policlinico di Bari e l’Università di Parma, da soggetti di ritorno dall’estero. 
  • 2 virus A(H1N1)pdm09 identificati nel mese di settembre, rispettivamente, a Palermo e a Cesena, da soggetti di ritorno dall’estero.
  • 2 virus B identificati nel mese di ottobre, rispettivamente presso l’IRCCS ‘L. Spallanzani’ e l’AS Alto Adige di Bolzano.

Per approfondire:
il bollettino N.3 della sorveglianza epidemiologica
il bollettino N.1 della sorveglianza virologica
il protocollo InfluNet per la stagione 2017-2018 
la Circolare “Prevenzione e controllo dell’influenza: raccomandazioni per la stagione 2017-2018” sul sito del Ministero della Salute
le categorie a rischio sul sito del Ministero della Salute
l’area tematica Influenza sul sito del Ministero della Salute
InfluNet sul sito EpiCentro
InfluNet sul sito dell’ISS
FluNews sul sito EpiCentro

Articoli correlati sul sito CCM:
In bella vista: Al via la campagna di vaccinazione antinfluenzale per la stagione 2017-2018 
Influenza, la circolare per la stagione 2017-2018 

Ultimo aggiornamento:
28/11/2017