Influenza, la circolare per la stagione 2017-2018

Il 31 luglio scorso il Ministero della Salute ha pubblicato la Circolare “Prevenzione e controllo dell’influenza: raccomandazioni per la stagione 2017-2018”, elaborata dalla Direzione generale della prevenzione sanitaria.
La Circolare, oltre a contenere informazioni sulla sorveglianza epidemiologica e virologica durante la stagione 2016-2017, fornisce raccomandazioni per la prevenzione dell'influenza attraverso la vaccinazione e le misure di igiene e protezione individuale.

In Europa, l'influenza si presenta con epidemie annuali durante la stagione invernale e rappresenta un serio problema di Sanità Pubblica e una rilevante fonte di costi diretti e indiretti.
I casi severi e le complicanze dell’influenza sono più frequenti nei soggetti al di sopra dei 65 anni di età e con condizioni di rischio, quali ad esempio il diabete, malattie immunitarie o cardiovascolari e respiratorie croniche. Alcuni studi hanno messo in evidenza un aumentato rischio di malattia grave nei bambini molto piccoli e nelle donne incinte.
Le epidemie influenzali annuali sono associate a elevata morbosità e mortalità. Il Centro Europeo per il controllo delle Malattie (ECDC) stima che in media circa 40.000 persone muoiano prematuramente ogni anno a causa dell’influenza nell'UE. Il 90% dei decessi si verifica in soggetti di età superiore ai 65 anni, specialmente tra quelli con condizioni cliniche croniche di base.
In Italia, la sorveglianza integrata dell’influenza prevede la rilevazione stagionale delle sindromi simil influenzali (influenza-like-illness, ILI)  e dei casi gravi e severi di influenza attraverso la rete di medici sentinella, Influnet. I dati forniti dal sistema di rilevazione, attivo dal 1999, hanno permesso di stimare che le ILI interessano ogni anno una percentuale compresa tra il 4 ed il 12% della popolazione italiana, a seconda delle caratteristiche del virus influenzale circolante.
La stagione influenzale 2016-2017 è stata caratterizzata da una incidenza cumulativa di media entità (93 casi per 1.000 assistiti. Sono stati segnalati 162 casi gravi e 68 decessi da influenza confermata da 11 regioni e province autonome. Rispetto alla precedente stagione sono stati segnalati più casi gravi e decessi.

Nella Circolare si ribadisce l’importanza dell’applicazione di misure di igiene e protezione individuale e si raccomanda l’avvio tempestivo della vaccinazione antinfluenzale a tutti i soggetti che per le loro condizioni personali corrano un maggior rischio di andare incontro a complicanze nel caso contraggano l'influenza (Tabella 1).
L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e il Piano Nazionale Prevenzione Vaccinale 2017-19 (PNPV 2017-2019) riportano, tra gli obiettivi di copertura per la vaccinazione antinfluenzale: il 75% come obiettivo minimo perseguibile e il 95% come obiettivo ottimale negli ultrasessantacinquenni e nei gruppi a rischio.
In particolare, i principali destinatari dell’offerta di vaccino antinfluenzale stagionale sono le persone di età pari o superiore a 65 anni, nonché le persone di tutte le età con alcune patologie di base che aumentano il rischio di complicanze in corso di influenza, le donne nel secondo e terzo trimestre di gravidanza e gli operatori sanitari.
La vaccinazione antinfluenzale viene offerta attivamente e gratuitamente a tutte le categorie per le quali è raccomandata (Tabella 1).
Il periodo destinato alla conduzione delle campagne di vaccinazione antinfluenzale è, per la nostra situazione climatica e per l’andamento temporale mostrato dalle epidemie influenzali in Italia, quello autunnale, a partire dalla metà di ottobre fino a fine dicembre, fatte salve specifiche indicazioni, che saranno fornite se particolari eventi legati ai vaccini e/o l’andamento epidemiologico stagionale dell’influenza lo richiederanno.
Nella Circolare, inoltre, si sottolinea l’importanza della sorveglianza epidemiologica e virologica dei casi di ILI attraverso l’individuazione da parte delle Regioni dei medici sentinella e dei laboratori afferenti alla rete nazionale, nonché di raccogliere e di registrare sull’apposita scheda on-line (https://www.iss.it/site/FLUFF100/login.aspx) sia il dato delle dosi di vaccino effettuate sia la popolazione eleggibile alla vaccinazione (Allegato 1 e 2).

Per approfondire:
la notizia sul sito del Ministero della Salute
la Circolare “Prevenzione e controllo dell’influenza: raccomandazioni per la stagione 2017-2018” sul sito del Ministero della Salute
il PNPV 2017-2019 sul sito del Ministero della Salute
l’area tematica Influenza sul sito del Ministero della Salute
l’area tematica Influenza sul sito EpiCentro
InfluNet sul sito dell’ISS
FluNews sul ito EpiCentro

Articoli correlati sul sito CCM:
Protocollo operativo InfluNet, stagione influenzale 2016-2017
Influenza: la campagna vaccinale dell’OMS Europa

Ultimo aggiornamento:
29 agosto 2017