Alleanza italiana per le malattie cardio-cerebrovascolari

Il 18 maggio scorso è stata sottoscritta presso il Ministero della Salute l' Alleanza Italiana per le malattie cardio-cerebrovascolari , un patto strategico per accrescere gli interventi di prevenzione, assistenza e controllo delle malattie croniche non trasmissibili.
L’Alleanza è stata firmata da 32 federazioni e società di cardiologia e neurologia, medicina interna, medici di medicina generale, pediatri, farmacisti e associazioni di pazienti con il comune obiettivo di implementare interventi di prevenzione e di assistenza alle malattie cardio-cerebrovascolari, coerenti con le strategie e i piani nazionali di promozione della salute, prevenzione e controllo delle malattie croniche non trasmissibili (Programma Guadagnare salute, Piano Nazionale della Prevenzione 2014-2018e Piano Nazionale Cronicità).

Le patologie cardio-cerebrovascolari rappresentano in Italia uno dei più importanti problemi di sanità pubblica: rientrano in questo gruppo di malattie le più frequenti patologie di origine arteriosclerotica, in particolare le malattie ischemiche del cuore (infarto acuto del miocardio, sindrome coronarica acuta ed angina pectoris), le malattie cerebrovascolari (ictus ischemico ed emorragico) e le arteriopatie periferiche. Esse rappresentano la prima causa di morte nel mondo occidentale e hanno anche un notevole impatto in termini di disabilità.

Nell’ambito della ricerca epidemiologica sviluppata negli ultimi 30 anni, è stata dimostrata la reversibilità del rischio, e quindi si è venuta sempre più affermando la consapevolezza dell’importanza degli interventi di promozione della salute e di prevenzione sugli stili di vita, al fine di impedire o ritardare l’insorgenza delle malattia cardiovascolari.

L’Alleanza intende favorire un approccio integrato per diminuire i rischi di malattia sia nella popolazione sana, attraverso strategie intersettoriali di prevenzione e promozione della salute, sia in coloro che hanno superato eventi acuti, con interventi di prevenzione individuale.

Sulla base del Global Action Plan for the Prevention and Control of NCDs 2013-2020 e della Global Hearts Initiative, promosse dall’OMS, l’Alleanza rappresenta un’occasione concreta per sviluppare una strategia globale di prevenzione e assistenza delle malattie cardio-cerebrovascolari, adatta al contesto italiano, coinvolgendo attivamente  tutti i principali stakeholders nel promuovere l’adozione di stili di vita salutari (sana alimentazione, attività fisica, niente fumo, consumo moderato e responsabile di alcol) come principale strategia di prevenzione, supportando gli obiettivi di Guadagnare salute e del Piano nazionale della prevenzione e consolidando il raccordo tra il sistema di cure primarie e la rete di assistenza ospedaliera e specialistica.

Obiettivi specifici dell’Alleanza sono:

  • promuovere nella popolazione generale e nelle persone ad alto rischio l’adozione di stili di vita salutari;
  • promuovere l’empowerment dei cittadini e l’engagement dei pazienti e delle loro famiglie;
  • sostenere l’implementazione di politiche intersettoriali;
  • implementare strategie per la promozione della salute, la prevenzione e la gestione delle malattie cardio-cerebrovascolari;
  • consolidare il raccordo tra il sistema di cure primarie e la rete di assistenza ospedaliera e specialistica;
  • promuovere interventi di formazione sulla gestione del rischio cardio-cerebrovascolare e sul supporto al cambiamento comportamentale (colloquio motivazionale breve);
  • contribuire alle iniziative di comunicazione e sensibilizzazione;
  • definire e divulgare documenti e linee di indirizzo.

L’Alleanza si doterà di un proprio regolamento interno, e sarà articolata in un’Assemblea generale e in un Comitato esecutivo e opererà anche attraverso Gruppi di lavoro.

Il Ccm ha finanziato diversi progetti sulla promozione di stili di vita favorevoli alla salute. Per maggiori informazioni consultare la sezione I programmi e i progetti del Ccm e l’area dedicata al programma Guadagnare Salute.

Materiali utili:
il documento di strategia
l'elenco dei firmatari dell'Alleanza Italiana per le malattie cardio-cerebrovascolari
il programma Guadagnare salute
il PNP 2014-2018
il Piano Nazionale Cronicità

Per approfondire:
la notizia sul sito del Ministero della Salute
la pagina dedicata a Guadagnare salute sul sito Ccm
l’area tematica Guadagnare salute sul sito del Ministero della Salute
il sito Guadagnare salute 
la pagina dedicata al PNP 2014-2018 sul sito Ccm
la pagina dedicata a Chrodis sul sito del Ccm
la sorveglianza Passi sul sito EpiCentro




Ultimo aggiornamento:
29 maggio 2017