Rio 2016, olimpiadi e paralimpiadi

Il 20 luglio scorso è stato pubblicato, a cura del Ministero della Salute, un opuscolo con le informazioni e i consigli per gli atleti e i viaggiatori diretti in Brasile.

I XXXI Giochi Olimpici e Paralimpici di Rio de Janeiro 2016 si terranno rispettivamente dal 5 al 21 agosto e dal 7 al 18 settembre2016. Cinque ulteriori città ospiteranno competizioni nell’ambito del campionato di calcio olimpionico: Belo Horizonte, Brasilia, Manaus, Salvador e São Paulo.

Gli atleti e i turisti si troveranno ad affrontare rischi per la propria salute simili a quelli delle persone residenti in Brasile.

Il documento, realizzato dall’ufficio Prevenzione delle malattie trasmissibili della Direzione generale della prevenzione sanitaria, fornisce raccomandazioni e consigli utili per gli atleti e i viaggiatori che si recheranno in Brasile, e in particolare sono contenute indicazioni utili:

  • prima della partenza
  • sulle vaccinazioni
  • sulle infezioni gastrointestinali e l’igiene degli alimenti e dell’acqua
  • su come proteggersi dalle punture di zanzara
  • sulle malattie trasmesse dalle zanzare
  • per i viaggiatori di ritorno da Rio
  • sulle infezioni trasmesse per via sessuale (diverse dall’infezione da virus Zika)
  • sui rischi legati ad altre malattie infettive
  • sulla sicurezza e altri rischi sanitari.

L’opuscolo del Ministero della Salute
Rio 2016, olimpiadi e paralimpiadi: informazioni e consigli per gli atleti e i viaggiatori diretti in Brasile

Da consultare
Zika: informazioni per il personale sanitario

Articoli correlati
In bella vista: Il punto e gli aggiornamenti su Zika

Ultimo aggiornamento:
4 agosto 2016