GS: il convegno di Venezia

Aggiornamento del 10 giugno 2012

On line i primi razionali del programma scientifico, le informazioni sulla sessione poster e aggiornamenti sull‘elenco dei relatori e sul calendario delle riunioni e degli incontri previsti a Venezia negli stessi giorni della manifestazione.

Aggiornamento del 29 maggio 2012

On line, sul sito di Guadagnare salute, il programma dettagliato dell'incontro scientifico, articolato in sottopagine relative alle sessioni plenarie e parallele, il programma dei workshop e degli altri incontri e riunioni. Puoi seguire l'evento anche su Twitter e Facebook.

______________________________________________________________________

A tre anni dal primo incontro nazionale organizzato a Napoli, nei giorni 21 e 22 giugno 2012 il Campus di San Giobbe dell‘Università Ca‘ Foscari di Venezia ospita la nuova edizione della manifestazione nazionale realizzata nell‘ambito delle iniziative previste dal programma Guadagnare Salute.

L'evento “Le sfide della promozione della salute: dalla sorveglianza agli interventi sul territorio” è un momento di incontro e confronto tra rappresentanti istituzionali, operatori sanitari, esponenti di altre amministrazioni, di imprese e della società civile, coinvolti nel percorso intersettoriale avviato da Guadagnare Salute per agire in maniera adeguata sui fattori ambientali e sui determinanti socio-economici delle malattie croniche.

illustrazioneGli obiettivi

Promossa da ministero della Salute, Regione Veneto, Università Ca‘ Foscari e Istituto superiore di sanità, la manifestazione intende favorire la riflessione sull'approccio alla salute come “valore in tutte le politiche” e la discussione sull‘importanza di programmare interventi integrati e condivisi che non attengono esclusivamente all'ambito sanitario. Si tratta di una strategia in linea con la prospettiva della nuova politica sociale e sanitaria comune europea “Health 2020”.

L'evento è coordinato dal progetto “Programma di informazione e comunicazione a sostegno degli obiettivi del programma Guadagnare Salute” (PinC), avviato il 4 agosto 2008 e coordinato dal Cnesps dell‘Iss, su mandato del ministero della Salute. Il PinC sostiene Guadagnare Salute attraverso iniziative di formazione e comunicazione rivolte alla popolazione generale, a target specifici, agli operatori sanitari e a soggetti che, a diverso titolo, possono avere un ruolo nella promozione della salute.

L'obiettivo principale dell'incontro di Venezia è sostenere le attività e gli interventi di promozione della salute, favorendo lo scambio di idee su temi come: la costruzione delle reti e dell‘intersettorialità a livello regionale e locale, il ruolo delle istituzioni, la riduzione delle disuguaglianze, le multiprofessionalità per la promozione della salute e le relative competenze, i compiti delle sorveglianze, la comunicazione, il monitoraggio e la valutazione dei progetti e degli interventi.

Il target

L'evento si rivolge a: responsabili delle politiche sanitarie a livello nazionale e locale; pianificatori nel campo delle politiche e programmi nei settori dei trasporti, dell‘educazione, dell‘agricoltura, dell‘industria e dell‘economia; responsabili dei progetti Ccm legati al programma Guadagnare Salute e ai Piani di prevenzione; referenti e coordinatori regionali e aziendali dei sistemi di sorveglianza per la salute; esperti delle tematiche specifiche che possano essere direttamente interessati ai programmi di sorveglianza; istituzioni pubbliche o private che sostengono la prevenzione e la promozione della salute come strumento di sviluppo sanitario della comunità; operatori sociali, sanitari, scolastici, commerciali, istituzionali, industriali, agricoli e altri del terzo settore interessati a comprendere modalità ed efficacia delle attività di prevenzione e promozione della salute; operatori privati.

Incontri e confronti

La manifestazione di Venezia si articola sui livelli politico-strategico, tecnico-scientifico e sociale-partecipativo e per dare l‘opportunità ai partecipanti di incontrarsi, raccontarsi e confrontarsi anche in maniera più informale e partecipativa, l'evento scientifico è affiancato e completato da una serie di eventi sociali, dal programma dell‘agorà e dall‘allestimento di uno spazio espositivo.

Il livello politico-strategico prevede l‘adesione, il sostegno e l‘intervento dell‘autorità politica della salute nazionale e regionale, dei ministri e assessori di ambiti diversi, e dei rappresentanti della società civile.
Attorno ad esso ruotano:
- un incontro-dibattito per rilanciare una strategia di azione intersettoriale che tenga conto anche dell‘evidence più aggiornata sui principali determinanti di salute della popolazione
- la convocazione della Commissione salute per la discussione degli aspetti istituzionali della promozione della salute a livello regionale
- la convocazione della Piattaforma nazionale su alimentazione, attività fisica e tabagismo per discutere degli impegni assunti e proporre nuove iniziative
- un laboratorio dell‘Oms sulle iniquità di salute
- un incontro del Coordinamento interregionale per la prevenzione (Cip ) per la discussione di un ordine del giorno focalizzato sulle problematiche della promozione della salute.

Il livello tecnico-scientifico è organizzato intorno a:
- un incontro scientifico, costituito da 3 sessioni plenarie e 9 parallele, volto ad approfondire una serie di temi cruciali e significativi, anche sulla base di quanto emerso dal convegno al ministero della Salute del 17 e 18 gennaio 2012
- laboratori paralleli per l‘approfondimento delle problematiche relative alle disuguaglianze sociali, all‘impatto delle malattie croniche, alla valutazione degli interventi più adeguati, al rapporto tra scuola e salute
- una sessione poster.

    Il livello sociale-partecipativo, che si svolge attraverso gli incontri e i dibattiti dell‘agorà, la mostra espositiva “Città della salute”, concorsi e premiazioni e un programma di eventi sociali.
    Agorà e mostra sono i due eventi che costituiscono la “Città della salute”.
    L‘agorà prevede un calendario di appuntamenti parallelo e autonomo rispetto a quello dell‘intera manifestazione e vuole essere un punto di incontro e di dialogo per gli stakeholder impegnati sui temi legati agli stili di vita, alla prevenzione e alla promozione della salute.
    L‘allestimento degli spazi espositivi della mostra riguarda le esperienze più promettenti e interessanti per la prevenzione e la promozione della salute. Forte il supporto comunicativo offerto gli espositori: scheda di presentazione degli stand e delle iniziative (da pubblicare sul sito e sul catalogo dell‘evento), riprese video, copertura sui social network e spazi informali di incontro dove potersi riunire in piccoli gruppi di lavoro.

    Per maggiori informazioni sul convegno di Venezia consulta il sito di Guadagnare Salute.

    Ultimo aggiornamento: 
    10 giugno 2012