Formazione in Toscana

La prevenzione dell‘obesità nei bambini e negli adolescenti: evidenze e prospettive

Rapolano Terme (SI), 5-6 ottobre 2009

Giovanna Camarlinghi, Igiene alimenti e nutrizione, Azienda Usl 12 Viareggio
Maria Giannotti, Igiene alimenti e nutrizione, Azienda Usl 11 Empoli
Riccardo Innocenti, Igiene alimenti e nutrizione, Azienda Usl 4 Prato

Diffondere la metodologia della ricerca delle prove di efficacia, con particolare riguardo al tema della prevenzione dell‘obesità, creare un momento di confronto sulle esperienze realizzate e sulla progettazione degli interventi: sono questi alcuni degli obiettivi del corso di formazione “La prevenzione dell‘obesità nei bambini e negli adolescenti: evidenze e prospettive”.

Il corso, che si è svolto a Rapolano Terme (SI) il 5-6 ottobre 2009, ha proseguito l‘attività di formazione regionale già realizzata nei precedenti corsi di Rimini (Emilia Romagna) e Montegrotto Terme (Veneto). Ha partecipato un gruppo di professionisti dei Sian delle Asl toscane che si occupano di interventi per il contrasto all‘eccesso di peso, rappresentativo delle realtà dei vari territori.

Il corso è stato organizzato come formazione a cascata per gli operatori della Toscana, a partire dal corso nazionale per formatori svolto a Firenze nel 2008: Maria Giannotti (Asl Empoli), Giovanna Camarlinghi (Asl Viareggio) e Riccardo Innocenti (Asl Prato), a seguito della loro partecipazione al corso nazionale, hanno collaborato con l‘Ars Toscana alla realizzazione e alla definizione dei contenuti del corso regionale.

Nelle relazioni della prima giornata, vengono presentati i principi e i metodi della Ebp e come si realizza nella pratica una ricerca di letteratura pertinente a una problematica di sanità pubblica e come si organizzano le informazioni raccolte. Un particolare approfondimento è stato rivolto alla consultazione del database scientifico PubMed, a cui i partecipanti si sono dedicati durante l‘esercitazione della primo giorno di corso. Prevista tra le specifiche attività del progetto Ccm “Programmi efficaci per la prevenzione dell‘obesità: il contributo dei Sian”, è stata presentata la revisione sistematica della letteratura scientifica sul tema della prevenzione dell‘obesità nei bambini e negli adolescenti. A conclusione dei lavori della prima giornata è stato fatto il resoconto di alcuni interventi realizzati nel territorio di Prato su processi di progettazione partecipata con la comunità e su progetti realizzati nelle scuole attingendo alle evidenze scientifiche di efficacia.

Nella seconda giornata del corso, sono state presentate le linee di indirizzo della Regione Toscana dirette a facilitare scelte salutari riguardo ad alimentazione e attività fisica. I partecipanti, infine, nel lavoro a gruppi hanno sviluppato, attingendo anche a quanto appreso nel primo giorno, un progetto per la prevenzione dell‘obesità.

Materiali utili

Ultimo aggiornamento:
30 maggio 2013